Gerusalemme liberata

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


A cura di Franco Tomasi

“Se mai per vicenda di tempi le favelle si mutassero, e la italiana non fosse più parlata, vi sarà nondimeno in ogni tempo chi guarderà meravigliando alle pagine della Gerusalemme liberata.”
Ugo Foscolo

Ideale rappresentante dell’autunno del Rinascimento, la Gerusalemme liberata divenne ben presto uno tra i libri più letti e amati in tutta Europa.
Tasso seppe descrivere con il suo poema un mondo umano e narrativo chiaroscurale, ricco di una tensione mai completamente risolta tra etica e desiderio, tra doveri nei confronti di una giustizia superiore e umanissimi cedimenti alle debolezze. Nel contrasto allargato alle grandi forze del Cielo e dell’Inferno, la Liberatacomunica un profondo senso di crisi attraverso tutto il racconto, lasciando sempre al lettore un indefinibile sentimento di incertezza.
Franco Tomasi nella sua introduzione analizza l’orizzonte ideologico e la genesi del poema. Il ricco commento scioglie ogni difficoltà testuale e mette in luce il fitto dialogo poetico con la tradizione epica e lirica di cui è tramato il poema.

Franco Tomasi è ricercatore di Letteratura italiana presso la Facoltà di Lettere a Padova. Si occupa di letteratura rinascimentale, in particolare della tradizione lirica e del poema epico-cavalleresco.

A cura di Franco Tomasi

“Se mai per vicenda di tempi le favelle si mutassero, e la italiana non fosse più parlata, vi sarà nondimeno in ogni tempo chi guarderà meravigliando alle pagine della Gerusalemme liberata.”
Ugo Foscolo

Ideale rappresentante dell’autunno del Rinascimento, la Gerusalemme liberata divenne ben presto uno tra i libri più letti e amati in tutta Europa.
Tasso seppe descrivere con il suo poema un mondo umano e narrativo chiaroscurale, ricco di una tensione mai completamente risolta tra etica e desiderio, tra doveri nei confronti di una giustizia superiore e umanissimi cedimenti alle debolezze. Nel contrasto allargato alle grandi forze del Cielo e dell’Inferno, la Liberatacomunica un profondo senso di crisi attraverso tutto il racconto, lasciando sempre al lettore un indefinibile sentimento di incertezza.
Franco Tomasi nella sua introduzione analizza l’orizzonte ideologico e la genesi del poema. Il ricco commento scioglie ogni difficoltà testuale e mette in luce il fitto dialogo poetico con la tradizione epica e lirica di cui è tramato il poema.

Franco Tomasi è ricercatore di Letteratura italiana presso la Facoltà di Lettere a Padova. Si occupa di letteratura rinascimentale, in particolare della tradizione lirica e del poema epico-cavalleresco.

Commenti

Autore


  • Torquato Tasso

    (Sorrento 1544 – Roma 1595), poeta e drammaturgo, è tra i maggiori letterati dell’ultimo Rinascimento. Con la Gerusalemme liberata, unanimemente considerata il suo capolavoro, ha profondamente ri [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Bur
    • Collana: CLASSICI
    • Prezzo: 0.00 €
    • Pagine: 1296
    • Formato libro: 18 x 11
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817029094
    • ISBN E-book: 9788858601884

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...