Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Geografia

Strabone

Bur

iberia e gallia

I diciassette libri della Geografia di Strabone non sono solo il trattato più importante che l’antichità ci abbia lasciato in materia, ma anche un’opera che si legge sempre con interesse e piacere. Subito dopo i primi due libri, che sviluppano questioni di metodo, la descrizione del mondo si apre con l’Europa, percorsa in senso orario a partire dalla penisola iberica (libro III) e dalla Gallia (libro IV). Grande importanza hanno in entrambe le trattazioni – condotte su fonti latine e greche e, in piccola parte, su esperienze personali di viaggio – le informazioni sugli antichi costumi, sulla storia e sulle tradizioni dei popoli in esame, lette però in un’ottica che considera la romanizzazione come traguardo e incremento di civiltà. L’introduzione di Francesco Trotta analizza il metodo compositivo di Strabone e le fonti da lui utilizzate.

Libri Correlati

vedi tutti