Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Due uomini buoni

Arturo Pérez-Reverte

Bur
Copertina di: Due uomini buoni

“Nessuno meglio di Pérez-Reverte riesce a innestare nel romanzo storico questo sottile e intelligente gioco di suspense.” The Times

L’ammiraglio in pensione Pedro Zárate e don Hermógenes Molina, traduttore di Virgilio e Tacito, sono membri della prestigiosa Real Academia Española, ma soprattutto sono due uomini buoni, colti e di ampie vedute in una Spagna che invece, alla fine del Settecento, sembra ancora sorda al richiamo dei Lumi. Quando i due ricevono dai loro colleghi della Academia l’incarico di recarsi a Parigi per acquisire, quasi clandestinamente, i ventotto volumi della prima edizione dell’Encyclopédie di Diderot e d’Alembert, all’Indice nei due paesi, nessuno sospetta che il viaggio si trasformerà in un’avventura piena di sorprese e imprevisti. Un romanzo che è un inno all’amicizia e alla cultura, basato su avvenimenti reali intrecciati a situazioni e personaggi d’irresistibile invenzione letteraria.

Libri Correlati

vedi tutti