Ditirambi di Dioniso

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


A cura di Sossio Giametta

“Silenzio! Delle cose grandi – io vedo cose grandi! – si deve tacere o parlar grande!”
Friedrich W. Nietzsche

Ultimati nel 1889, i Ditirambi di Dioniso sono espressione della personalità ricchissima e poliedrica del loro autore: affondano le radici nella poesia classica (da Pindaro a Goethe) e contribuiscono a gettare le basi di quella successiva (dal dadaismo all’ermetismo). Perché Nietzsche, nei versi come nella speculazione, è sempre antichissimo e contemporaneo: la sua parola di filosofo del Novecento per eccellenza ha tutta la forza remota dell’oracolo. Quest’opera è una delle più problematiche di Nietzsche: quale posto occupa all’interno della sua sterminata produzione? Quale rapporto può instaurarsi tra la speculazione filosofica e la parola poetica? Quale valore dev’essere attribuito a questi versi, scritti dal filosofo tedesco nella sua piena maturità ma a un passo dal baratro della follia? A queste domande cerca di rispondere l’edizione che qui presentiamo, annotata e commentata da uno dei più appassionati studiosi italiani di Nietzsche.

Sossio Giametta, allievo e collega di Giorgio Colli, ha curato la traduzione di tutte le opere di Nietzsche in BUR ed è autore del saggio Nietzsche, il pensiero come dinamite (BUR 2007).

A cura di Sossio Giametta

“Silenzio! Delle cose grandi – io vedo cose grandi! – si deve tacere o parlar grande!”
Friedrich W. Nietzsche

Ultimati nel 1889, i Ditirambi di Dioniso sono espressione della personalità ricchissima e poliedrica del loro autore: affondano le radici nella poesia classica (da Pindaro a Goethe) e contribuiscono a gettare le basi di quella successiva (dal dadaismo all’ermetismo). Perché Nietzsche, nei versi come nella speculazione, è sempre antichissimo e contemporaneo: la sua parola di filosofo del Novecento per eccellenza ha tutta la forza remota dell’oracolo. Quest’opera è una delle più problematiche di Nietzsche: quale posto occupa all’interno della sua sterminata produzione? Quale rapporto può instaurarsi tra la speculazione filosofica e la parola poetica? Quale valore dev’essere attribuito a questi versi, scritti dal filosofo tedesco nella sua piena maturità ma a un passo dal baratro della follia? A queste domande cerca di rispondere l’edizione che qui presentiamo, annotata e commentata da uno dei più appassionati studiosi italiani di Nietzsche.

Sossio Giametta, allievo e collega di Giorgio Colli, ha curato la traduzione di tutte le opere di Nietzsche in BUR ed è autore del saggio Nietzsche, il pensiero come dinamite (BUR 2007).

Commenti

Autore


  • Friedrich W. Nietzsche

    Di Friedrich W. Nietzsche (1844-1900) nella BUR sono stati pubblicati, a cura di Sossio Giametta, Al di là del bene e del male, Così parlò Zarathustra, Crepuscolo degli idoli, La gaia scienza, Gene [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Bur
    • Collana: CLASSICI MODERNI
    • Prezzo: 8.00 €
    • Pagine: 144
    • Formato libro: 18 x 11
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817028899
    • ISBN E-book: 9788858654897

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...