diario clandestino

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


1943 – 1945

Questo Diario clandestino, come scriveva Guareschi, “è talmente clandestino che non è neppure un diario”. Ma sono pagine che erano state scritte nel Lager e per il Lager, e lette da Giovannino passando da baracca a baracca per regalare un sorriso o un motivo di riflessione ai compagni di prigionia. Pagine che possono dare un’idea di quei momenti, di quei pensieri, di quelle sofferenze. Guareschi in quei giorni tragici non cedette, né materialmente né, soprattutto, spiritualmente. Diceva: “Non muoio neanche se mi ammazzano”. Non morì. E oggi è più vivo che mai.

1943 – 1945

Questo Diario clandestino, come scriveva Guareschi, “è talmente clandestino che non è neppure un diario”. Ma sono pagine che erano state scritte nel Lager e per il Lager, e lette da Giovannino passando da baracca a baracca per regalare un sorriso o un motivo di riflessione ai compagni di prigionia. Pagine che possono dare un’idea di quei momenti, di quei pensieri, di quelle sofferenze. Guareschi in quei giorni tragici non cedette, né materialmente né, soprattutto, spiritualmente. Diceva: “Non muoio neanche se mi ammazzano”. Non morì. E oggi è più vivo che mai.

Commenti

Autore


  • Giovannino Guareschi

    Giovannino Guareschi nacque a Fontanelle di Roccabianca (Parma) il 1° maggio 1908 e morì a Cervia nel 1968. Giornalista, scrittore, umorista, fondò, insieme a Giovanni Mosca e Giaci Mondaini, il ce [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Bur
    • Collana: BEST BUR
    • Prezzo: 10.00 €
    • Pagine: 336
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817202039
    • ISBN E-book: 9788858644133

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...