Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Dall’altra parte

Bur
Copertina di: Dall’altra parte

Tre grandi medici si ammalano gravemente e raccontano la loro storia. La paura, la sofferenza, la lotta per sopravvivere. E la proposta per rifare una Sanità che curi davvero.
A cura di Paolo Barnard.

La medicina oggi può e deve togliermi il dolore; se non lo fa, io mi ucciderò, ma non sarà un suicidio, sarà un'omissione di soccorso.
Professor Sandro Bartoccioni, cardiochirurgo

Ho conosciuto la paura dei miei ammalati e ora so cosa provava Don Rodrigo... il suo terrore di essere gettato ai monatti.
Dottor Gianni Bonadonna
Presidente Fondazione Michelangelo, Istituto Tumori di Milano

Oggi, quando faccio ambulatorio, ne esco distrutto perché mi rivivo nelle storie dei miei ammalati.
Professor Francesco Sartori
Direttore Dipart. di Scienze chirurgiche toraciche e vascolari Università di Padova

Chi meglio del medico ammalato ci può dire come andrebbe ripensato l'universo salute? In queste pagine tre grandi clinici italiani di fama internazionale raccontano il loro salto di ruolo da curanti a curati. Le storie sono raccontate in prima persona con rara schiettezza, fra autoironia e tragedia, in un'altalena di rivelazioni e denunce talvolta scioccanti contro l'attuale organizzazione della Sanità, ormai controllata dai politici e troppo lontana dal dolore dei malati. L'idea è rivoluzionaria, dirompente: creare una Consulta nazionale composta da grandi medici seriamente ammalati che raccolga i suggerimenti di centinaia di loro colleghi, anch'essi affetti da patologie gravi, per stilare una grande riforma della Sanità. Iniziando dal Decalogo che i tre autori hanno scritto per una medicina rimodellata a partire dalle sofferenze dei pazienti, non dagli interessi dei politici. Provarci si può. Sarebbe la prima volta in Italia e forse nel mondo. Paolo Barnard , giornalista, ha fatto importanti inchieste per la trasmissione Report e attualmente collabora con Rai Educational.