Così parlò il Cavaliere

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...

,

Tutte le dichiarazioni, le battute, le gaffes, le cattiverie: il “nuovo dizionario del berlusconismo spinto” dalla penna degli autori che hanno raccontato meglio di tutti il disastro della politica italiana.

Le barzellette, le gag, le spiritosaggini, i malintesi, le gaffe, le smentite, gli autogol, gli incidenti diplomatici. E poi gli elogi, i pregiudizi, i sarcasmi, gli attacchi dall’estero. Un’avventura umana, imprenditoriale e politica che Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella hanno ricostruito, con scrupolo documentario, in un accurato dizionario del berlusconismo; una fenomenologia del Cavaliere, così come è stato dipinto da sé medesimo, dai giornalisti, dai politici, dagli statisti di tutto il mondo e dai vignettisti italiani e stranieri. Una fraseologia esaustiva, variegata e complessa, che riproduce l’immaginario del Cavaliere e dell’Italia che rappresenta. Un campionario di allegorie e di simboli fantastici, ironici o grotteschi (il materasso, i regali, il calcio, le ville, i festini, la chirurgia estetica, le barche), attorno ai quali non orbitano soltanto i discorsi privati e le uscite pubbliche del leader della destra italiana ma anche, come ci ha ricordato il famoso scambio di sorrisetti tra Nicolas Sarkozy e Angela Merkel, l’immagine stessa del nostro Paese.

Tutte le dichiarazioni, le battute, le gaffes, le cattiverie: il “nuovo dizionario del berlusconismo spinto” dalla penna degli autori che hanno raccontato meglio di tutti il disastro della politica italiana.

Le barzellette, le gag, le spiritosaggini, i malintesi, le gaffe, le smentite, gli autogol, gli incidenti diplomatici. E poi gli elogi, i pregiudizi, i sarcasmi, gli attacchi dall’estero. Un’avventura umana, imprenditoriale e politica che Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella hanno ricostruito, con scrupolo documentario, in un accurato dizionario del berlusconismo; una fenomenologia del Cavaliere, così come è stato dipinto da sé medesimo, dai giornalisti, dai politici, dagli statisti di tutto il mondo e dai vignettisti italiani e stranieri. Una fraseologia esaustiva, variegata e complessa, che riproduce l’immaginario del Cavaliere e dell’Italia che rappresenta. Un campionario di allegorie e di simboli fantastici, ironici o grotteschi (il materasso, i regali, il calcio, le ville, i festini, la chirurgia estetica, le barche), attorno ai quali non orbitano soltanto i discorsi privati e le uscite pubbliche del leader della destra italiana ma anche, come ci ha ricordato il famoso scambio di sorrisetti tra Nicolas Sarkozy e Angela Merkel, l’immagine stessa del nostro Paese.

Commenti

Autori (2)


  • Sergio Rizzo

    SERGIO RIZZO e GIAN ANTONIO STELLA, inviati speciali ed editorialisti del “Corriere della Sera”, hanno firmato per Rizzoli i bestseller La Casta. Così i politici italiani sono diventati intoccabi [...]

  • Gian Antonio Stella

    SERGIO RIZZO e GIAN ANTONIO STELLA, inviati speciali ed editorialisti del “Corriere della Sera”, hanno firmato per Rizzoli i bestseller La Casta. Così i politici italiani sono diventati intoccabi [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Bur
    • Genere e argomento: Politica e Attualità
    • Collana: BEST BUR
    • Prezzo: 12.00 €
    • Formato libro: 20 x 13
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817055505
    • ISBN E-book: 9788858622896

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...