Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Corpo morto

Marco Polillo

Bur

“Polillo sa mischiare amore e morte; rimpianti e speranze; giallo, rosa e nero. La classe non è acqua.” Antonio D’Orrico

È l’inizio dell’autunno, a Positano, e l’incantevole borgo della Costiera amalfitana sembra finalmente respirare dopo l’intensa stagione estiva. Il vicecommissario Zottìa pensava di trascorrere una vacanza tranquilla, ma l’incanto del luogo viene sconvolto dal ritrovamento di un uomo accoltellato alla gola, nascosto dentro una barca. Ed è solo la prima vittima. Mentre la polizia del posto brancola nel buio, Zottìa inizia a indagare, scoprendo una fitta rete di vendette e sospetti, il cui senso si fa via via più elusivo. Uno dei più amati protagonisti della letteratura gialla italiana in un’indagine esemplare, tracciata dalla penna raffinata ed esperta di Marco Polillo.

Libri Correlati

vedi tutti