Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Consolazioni (a Marcia, alla madre Elvia, a Polibio) (Le)

Seneca Lucio Anneo

Bur
Copertina di: Consolazioni (a Marcia, alla madre Elvia, a Polibio) (Le)

Dominare il dolore, difendersi dalle angosce, controllare le frustrazioni della vita sono problemi antichi quanto l'uomo. Con il suo stile suggestivo e inconfondibile, Seneca parla nelle Consolazioni della sofferenza e della morte, del mistero dell'infinito e del trascorrere del tempo; conosce la tenerezza degli affetti, i cedimenti della volontà, le insidie della solitudine. E insieme si leva alla contemplazione commossa della natura e del cosmo, riconoscendovi il segno di una ragione suprema ai cui ritmi segreti si accorda il destino mortale dell'uomo. L'introduzione di Alfonso Traina guida a comprendere gli aspetti del pensiero di Seneca, che come pochi altri seppe penetrare ed esprimere i drammi esistenziali e le contraddizioni dell'animo umano.

Di SENECA (4 a.C.-65 d.C.) la BUR sta pubblicando tutte le opere.

ALFREDO TRAINA, professore emerito di Letteratura latina presso l'Università di Bologna, si è occupato di linguistica e stilistica latina, di poeti latini e neolatini, della prosa di Seneca e di storia della filologia.

Libri Correlati

vedi tutti