Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Cattivi Soggetti. Il noir italiano a fumetti

AA.VV.

Bur

Un ideale pentagono raccoglie
le tensioni dello scontro tra culture
raccontato in queste pagine.
I vertici: Palestina, Algeria, Romania,
Iraq e Nord Italia.


Alack Sinner di Muñoz e
Sampayo, Sandman di Neil Gaiman,
V for Vendetta di Alan Moore
e David Lloyd, Lo Sconosciuto
di Magnus e Mister No: i fumetti
preferiti dai nostri cinque autori.


4.279.000: sono gli stranieri
presenti nel nostro paese (7,1%
della popolazione). Le mete
preferite dagli immigrati sono Roma
e Milano, Bologna è al sesto posto.

 

 

Cinque tra gli autori più interessanti del noir italiano incontrano altrettanti disegnatori emergenti e ci regalano un libro inatteso, diverso, ruvido. Un graphic novel che non fa sconti a nessuno. Un palestinese disgustato dalla violenza serpeggiante in una Milano buia e senza riscatto. Una coppia borghese in crisi, perseguitata da un orribile segreto. Una ragazzina dell’est finita sulla strada, schiava di un brutale protettore. Un buttafuori insolitamente zen, alle prese con una banda di spacciatori algerini privi di scrupoli. Un balordo di provincia, reduce da un tremendo massacro in Iraq. Cinque storie, cinque autori, cinque disegnatori, un unico filo rosso: la sottile, ambigua linea di separazione che divide il bene dal male, la vittima dal carnefice, la facciata del perbenismo dal marcio che nasconde sotto di sé. I racconti a fumetti riuniti in queste pagine delineano, ciascuno a suo modo e con tratti, atmosfere e intrecci molto diversi, un ritratto crudo dell’Italia dei nostri giorni, un paese percorso dall’inquietudine, dalla paura dell’altro, oppresso dalla onnipresente minaccia dello straniero. Salvo scoprire – e come potrebbe essere diversamente – che l’altro è dentro di noi, e l’unica reale minaccia vive nell’incomprensione.

Libri Correlati

vedi tutti