Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Caporetto

Mario Silvestri

Bur

una battaglia e un enigma

A Caporetto fu combattuta una delle più grandi battaglie di annientamento della storia contemporanea e si consumò la più drammatica disfatta dell’esercito italiano. Ma come si giunse a quel crollo disastroso? Fu provocato dall’insipienza dell’alto comando italiano? Fu una sorta di ammutinamento delle truppe? Era la prova manifesta dell’incapacità degli italiani di combattere? Mario Silvestri allarga l’immagine di quel 1917 di battaglie e mette a fuoco le diverse fasi dell’azione, dai mesi che avevano preceduto la rottura del fronte nella notte del 24 ottobre alla difesa sul Grappa e sul Piave nei mesi seguenti. A un secolo di distanza “l’enigma Caporetto” continua a essere oggetto di dibattiti e discussioni, e questo volume, diventato un classico della storiografia, fornisce una rigorosa analisi, esaminando con attenzione le tappe che portarono alla tragica rovina dell’esercito italiano. Ma quella di Silvestri è soprattutto un’indagine impietosa che risale alle radici profonde di una tragedia prevedibile ed evitabile, rivelando in maniera esemplare le contraddizioni del nostro carattere nazionale e fornendoci così la chiave per comprendere anche le vicende dell’Italia contemporanea.

Libri Correlati

vedi tutti