Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Capolavoro sconosciuto (60) (Il)

Honoré de Balzac

Bur
Copertina di: Capolavoro sconosciuto (60) (Il)

Prefazione di Davide Rondoni.

L’arte è il teatro dell’umano. Nei suoi eventi e nei suoi episodi sono esaltate le motivazioni, i sentimenti, le prove e le scoperte della vita di tutti gli uomini e di tutti i giorni.
Ma cos’è la libertà dell’artista, si domanda Balzac? Una specie di etichetta, di marchio di qualità assegnato una volta per tutte? O, piuttosto, l’orlo del più rischioso dei precipizi?
Davide Rondoni non ha mezzi termini: “Venga allora questo inquietante libro. A togliere le patine, i cartellini con i prezzi, ad abbaiare come un cane nelle notti dei party dopo le inaugurazioni, a mordere i cataloghi costosissimi e spesso vani. E venga a supplicare l’arte d’esser davvero, come voleva Baudelaire, prostituzione e non moina di puttanella”.
In questi tre racconti – Il capolavoro sconosciuto, Pierre Grassou e Gambara – c’è tutta la frustrazione dello scrittore che cerca con impotenza di far luce sui misteri della creazione d’arte e che assiste esasperato alla sistematica incomprensione del pubblico di fronte alla grandiosa originalità di ogni rivoluzione artistica..

Libri Correlati

vedi tutti