Berlino 1945

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


La caduta

Esplosa nel maggio 1945, dopo anni di conflitto e con gli schieramenti in lotta ormai allo stremo delle forze, la battaglia casa per casa con la quale l’Armata Rossa conquistò Berlino pose fine alla guerra in Europa. Questo volume, corredato da un ricco apparato illustrativo e cartografico, non si limita a raccontare l’epilogo degli scontri, ma abbraccia per intero gli ultimi mesi del conflitto, decisivi e atroci: l’avanzata sovietica e la resistenza accanita delle forze tedesche; la tragedia dei profughi della Prussia orientale; la vendetta dei sovietici in risposta alle atrocità commesse dai nazisti quando occupavano buona parte della Russia; il delirio di Hitler nel bunker in attesa di un miracolo che rovesciasse all’improvviso le sorti della guerra; la rivalità fra gli Alleati; i suicidi e le fughe misteriose dei gerarchi nazisti. Questa tragica vicenda viene rivista alla luce dei nuovi documenti emersi dagli archivi (soprattutto russi, ma anche tedeschi, americani, inglesi, francesi e svedesi) e delle molte interviste con i soldati e i civili di entrambi i fronti. Grazie alle sue straordinarie doti di narratore, Antony Beevor riesce a ricostruire gli atti, i pensieri, le scelte dei capi politici e militari e la vita quotidiana, l’odio e il terrore, la violenza disumana e la follia della guerra.

La caduta

Esplosa nel maggio 1945, dopo anni di conflitto e con gli schieramenti in lotta ormai allo stremo delle forze, la battaglia casa per casa con la quale l’Armata Rossa conquistò Berlino pose fine alla guerra in Europa. Questo volume, corredato da un ricco apparato illustrativo e cartografico, non si limita a raccontare l’epilogo degli scontri, ma abbraccia per intero gli ultimi mesi del conflitto, decisivi e atroci: l’avanzata sovietica e la resistenza accanita delle forze tedesche; la tragedia dei profughi della Prussia orientale; la vendetta dei sovietici in risposta alle atrocità commesse dai nazisti quando occupavano buona parte della Russia; il delirio di Hitler nel bunker in attesa di un miracolo che rovesciasse all’improvviso le sorti della guerra; la rivalità fra gli Alleati; i suicidi e le fughe misteriose dei gerarchi nazisti. Questa tragica vicenda viene rivista alla luce dei nuovi documenti emersi dagli archivi (soprattutto russi, ma anche tedeschi, americani, inglesi, francesi e svedesi) e delle molte interviste con i soldati e i civili di entrambi i fronti. Grazie alle sue straordinarie doti di narratore, Antony Beevor riesce a ricostruire gli atti, i pensieri, le scelte dei capi politici e militari e la vita quotidiana, l’odio e il terrore, la violenza disumana e la follia della guerra.

Commenti

Autore


  • Antony Beevor

    , ex ufficiale dell’esercito britannico, è uno dei più affermati autori di storia militare. I suoi libri sono stati tradotti in trenta Paesi. Tra le sue opere, in BUR sono disponibili anche Berlin [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Bur
    • Collana: SAGGI
    • Prezzo: 11.00 €
    • Pagine: 512
    • Formato libro: 23 x 15
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817000123
    • ISBN E-book: 9788858618325

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...