Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Arlecchino servitore di due padroni

Carlo Goldoni

Bur
Copertina di: Arlecchino servitore di due padroni

Scritta nel 1745, quando Goldoni sembrava aver ormai rinunciato alla commedia, Arlecchino servitore di due padroni è tra le sue opere più fortunate. Riprende infatti una nuova vita, nell’intreccio delle coppie di innamorati (Silvio e Clarice, Beatrice e Florindo), il mondo della commedia dell’arte, con le sue maschere e i suoi travestimenti, vicina al gusto popolare ma senza le volgarità che ne avevano caratterizzato il declino. Un mondo di personaggi tutti positivi, al quale Goldoni si affaccia con simpatia e adesione totale. In appendice sono pubblicati, tra l’altro, il diario di Antonio Battistella, memorabile nel ruolo di Pantalone, e alcune pagine di Giorgio Strehler su Marcello Moretti, uno dei grandi interpreti di Arlecchino.

Libri Correlati

vedi tutti